• Lun. Giu 24th, 2024

BenessereCapelli, la risposta a Tonon: il patch cutaneo è una nostra esclusiva, solo noi lo sappiamo trattare

DiMario Altomura

Mag 20, 2024
Raffaello Tonon BenessereCapelli

Ultimamente c’è stato un grande clamore per l’incidente occorso a Raffaello Tonon durante una trasmissione televisiva in diretta

Durante la puntata, dedicata al turismo estetico e ai trapianti di capelli, l’opinionista ha sollevato in diretta il patch, lasciando gli conduttori esterrefatti. Pochi giorni dopo, su Novella 2000, la rivista diretta da Roberto Alessi, Tonon ha ammesso le sue responsabilità, spiegando il motivo per cui il Patch Cutaneo si è staccato.

Il patch è davvero straordinario, ma la colpa è tutta mia. Ho toccato i capelli e uno dei lati del patch cutaneo si è alzato, mostrando il dispositivo parzialmente scollato.
È stato un momento imbarazzante
“, ha esordito l’ex gieffino, aggiungendo: “Il problema è nato dal fatto che, a causa dei miei impegni televisivi, ho optato per un parrucchiere di Modena per un servizio veloce.
Questo parrucchiere sosteneva di essere in grado di gestire il Patch Cutaneo, ma non era autorizzato né formato adeguatamente dall’azienda ideatrice, dunque l’applicazione non è stata eseguita correttamente e il dispositivo si è staccato durante la diretta.
Solo i professionisti autorizzati dal produttore possono garantire un’applicazione corretta e sicura. L’ho capito a mie spese
“.

Tonon ha riconosciuto il fatto di non aver gestito correttamente il Patch, come affermato dall’azienda dopo l’accaduto

Raffaello Tonon
Raffaello Tonon

BenessereCapelli è l’unica azienda autorizzata per questo trattamento, che ha migliorato la vita di molte persone non solo dal punto di vista estetico ma anche psicologico. Il Patch Cutaneo è un marchio registrato di proprietà esclusiva di BenessereCapelli, venduto e gestito solo nelle sue diciotto strutture, dove solo il personale altamente qualificato e specializzato sa come trattarlo.

In altre parole, l’errore di valutazione di Tonon non è stato affatto un tentativo di screditare un’azienda seria e competente come BenessereCapelli, che si impegna a risolvere un problema così importante e invalidante.

L’azienda ha poi spiegato: “Il patch cutaneo è un’integrazione non chirurgica, non invasiva e reversibile, simile a una supercar, richiede manutenzione presso l’azienda produttrice e va eseguita solo nei suoi diciotto centri specializzati, seguendo i protocolli forniti”.

Questo spiega definitivamente la dinamica dell’incidente

Il patch cutaneo è un brevetto che offre un trapianto di capelli non chirurgico realizzato su misura con capelli veri, che vengono iniettati in un dispositivo poi applicato alla cute con collanti medicali. È un metodo rivoluzionario, completamente diverso dai tradizionali parrucconi o protesi; progettato per essere indossato continuamente offre un risultato naturale e invisibile“, ha spiegato BenessereCapelli parlando del suo prodotto.

Come ormai accade, quando si tratta di fragilità, il mercato diventa spietato e pur di vendere promette di avere le soluzioni ai problemi, come nel caso di coloro che affermano di poter vendere e trattare il Patch Cutaneo. Affidarsi a terzi non autorizzati può causare non pochi problemi, come nel caso di Tonon, dove il patch cutaneo non ha aderito correttamente. Bisogna diffidare dei negozi di parrucchieri o centri che affermano di avere il patch cutaneo e che in realtà vendono protesi sotto falso nome.

È di grande importanza sensibilizzare sul tricobullismo, una piaga che colpisce molte persone che hanno perso i capelli.

Dopo l’incidente televisivo, Tonon è stato attaccato sui social e ha commentato: “Il tricobullismo è inaccettabile, le persone che soffrono di calvizie già affrontano un disagio significativo, e lo so bene. Deridere qualcuno per un incidente tecnico è semplicemente crudele“.

Ridere della disabilità di un cliente significa offendere coloro che lavorano ogni giorno per aiutare concretamente chi soffre di un problema che, a livello psicologico, è vissuto in modo terribile.

A cura di Mario Altomura

Leggi anche: Stop ai capelli grassi, con i consigli degl’esperti

vipsettimanale.it
Il gossip e l’informazione della settimana.
Non è una testata giornalistica.

Questo sito è protetto da Google invisible reCAPTCHA v3, è soggetto a Goolge Privacy Policy and Terms of Use.

vipsettimanale.it © 2021 All rights Reserved.